Basilica di San Vittore Martire e battistero

Basilica di San Vittore Martire e battistero
Comune:
Arsago Seprio
Indirizzo:
Via Martignoni
Cap:
21010
Provincia:
Varese
Regione:
Lombardia

Descrizione

Basilica di San Vittore Martire e battistero
Arsago Seprio - Basilica di San Vittore martire
Basilica di San Vittore Martire e battistero
Basilica di San Vittore Martire e battistero
Arsago Seprio - Battistero di San Giovanni evangelista
Basilica di San Vittore Martire e battistero
Basilica di San Vittore Martire e battistero
Basilica di San Vittore martire - Interno
Basilica di San Vittore Martire e battistero
Insieme all'antistante battistero, la basilica di San Vittore martire è una chiesa facente parte, di uno dei più importanti complessi romanici della Lombardia. La chiesa risale al IX-XII secolo e fu costruita su un più antico edificio datato V-VI secolo, del quale sono ancora visibili le tracce all'esterno dell'abside.
La realizzazione della chiesa e del battistero venne affidata ai Maestri comacini, ma non è chiaro se i due edifici siano coevi, oppure realizzati in periodi differenti.
La pianta della chiesa è rettangolare e priva di transetto e presenta un presbiterio rialzato, ma privo di cripta. Otto fori quadrati allineati orizzontalmente si aprono all'altezza del frontone che sovrasta la porta: erano probabilmente utilizzati per sostenere delle travi in legno che andavano a costituire un portico oggi scomparso.
All'interno, le tre navate sono separate da due serie di pilastri alternati a colonne realizzate con materiali di recupero di origine romana e terminano con tre absidi rivolte a est. Le originali decorazioni pittoriche dell'intera chiesa sono andate perdute e nel XX secolo le pareti interne sono state completamente intonacate.
Il campanile è realizzato in pietra ricavata da costruzioni precedenti. L'originale cella campanaria fu murata nel 1872 e oggi le campane si trovano sul terrazzo soprastante, privo di copertura.
Il battistero a pianta ottagonale, dedicato a San Giovanni evangelista, è posto davanti alla facciata della chiesa, con due ingressi posti sui lati meridionale e settentrionale. Risale alla metà del XII secolo e la muratura si presenta del tutto simile a quella della chiesa.
Al centro dell'edificio si trova l'antica vasca battesimale posto più in basso rispetto al livello del pavimento, al quale è collegato tramite tre gradini (oggi ne rimangono solo due).

Dettagli

Potrebbero interessarti

Tags